Articolo 37

ART. 37 – Il socio effettivo iscritto alla Società da almeno venticinque anni ininterrotti ed in regola con i pagamenti, raggiunta l’età di sessanta anni, se uomo e cinquantacinque se donna, ha diritto alla totale esenzione del pagamento del contributo annuale, rimanendo integri tutti gli altri diritti, acquisendo la qualifica di socio vitalizio.

Tale esenzione potrà essere anticipata di cinque anni per i soci incapaci al lavoro proficuo per causa indipendente dalla loro volontà.

La incapacità al lavoro dovrà essere accertata da un medico incaricato dalla Presidenza.

Articolo 38

ART. 38 – I soci, contemplati nel precedente articolo avranno inoltre diritto a quel modesto contributo annuale in denaro, che il Consiglio di Amministrazione potrà deliberare dopo la approvazione del bilancio.

Detto contributo verrà elargito nelle festività Natalizie e Pasquali.